Tabelle

Iva
Aggiunto il flag "Split Payment" (a far data dal 1 gennaio 2015 è entrato in vigore lo "Split Payment" relativo alla gestione dell'IVA che deve essere versata dalla PA. Opzionare il segno di spunta per contrassegnare il codice IVA dedicato alla emissione di documenti verso la Pubblica Amministrazione. 

Nell'help proponiamo esempi operativi in dettaglio per tale gestione:
- inserire un nuovo tipo di documento con numerazione della fattura diversa da quelle già presenti al fine di ottenere un sezionale IVA separato,
- inserire nel "Piano dei Conti" il nuovo conto numerario “IVA C/Split Payment”,
- inserire 2 causali contabili per "GIROCONTO AVERE "SPLIT PAYMENT"" (per girocontare l'IVA delle fatture) e "GIROCONTO DARE 'SPLIT PAYMENT'" (per le note credito),
- aggiungere un nuovo codice IVA con il flag "Split Payment" spuntato e nel campo "Annotazioni in fattura" selezionare la voce "SCISSIONE DEI PAGAMENTI Art.17 ter DPR 633/72",
- associare al "Cliente" della Pubblica Amministrazione il nuovo codice IVA Split Payment,
- la contabilizzazione della fattura e la stampa della liquidazione IVA gestiranno automaticamente l'IVA Split Payment.
Nota: si consiglia di utilizzare un diverso codice IVA per gli enti pubblici eventualmente esclusi dallo Split Payment).

Iva

Aggiunto il flag “Split Payment” (a far data dal 1 gennaio 2015 è entrato in vigore lo “Split Payment” relativo alla gestione dell'IVA che deve essere versata dalla PA. Opzionare il segno di spunta per contrassegnare il codice IVA dedicato alla emissione di documenti verso la Pubblica Amministrazione. 

Nell'help proponiamo esempi operativi in dettaglio per tale gestione:
– inserire un nuovo tipo di documento con numerazione della fattura diversa da quelle già presenti al fine di ottenere un sezionale IVA separato,
– inserire nel “Piano dei Conti” il nuovo conto numerario “IVA C/Split Payment”,
– inserire 2 causali contabili per “GIROCONTO AVERE “SPLIT PAYMENT”” (per girocontare l'IVA delle fatture) e “GIROCONTO DARE 'SPLIT PAYMENT'” (per le note credito),
– aggiungere un nuovo codice IVA con il flag “Split Payment” spuntato e nel campo “Annotazioni in fattura” selezionare la voce “SCISSIONE DEI PAGAMENTI Art.17 ter DPR 633/72”,
– associare al “Cliente” della Pubblica Amministrazione il nuovo codice IVA Split Payment,
– la contabilizzazione della fattura e la stampa della liquidazione IVA gestiranno automaticamente l'IVA Split Payment.
Nota: si consiglia di utilizzare un diverso codice IVA per gli enti pubblici eventualmente esclusi dallo Split Payment).
ASSISTENZA