Tesoreria
(nuovo modulo)

(1) Condizioni bancarie
(2) Modifica Valuta Movimenti Contabili
(3) Saldi Tesoreria
(4) Stampa Movimenti per Data Valuta
(5) Stampa Tesoreria
(6) Riassunto Scalare C/c


(1) Il programma consente di caricare le condizioni bancarie necessarie per una corretta gestione dei conti correnti e conti evidenza (s.b.f.). L'indicazione di tali parametri è associata ad una data in modo tale da consentire una gestione di norma mutevole nel tempo.

(2) Il programma consente l'eventuale variazione della data valuta. Scopo del programma è quello di fornire all'utente uno strumento veloce di manutenzione senza dover richiamare la singola registrazione con il relativo programma di Movimenti Contabili (consentendo però la variazione della sola DATA VALUTA), ovvero, a fronte di una stampa del giornale generale già effettuata in modo definitivo, permettere la variazione della DATA VALUTA che altrimenti non sarebbe più consentita.

(3) Il programma consente il caricamento del SALDO IN VALUTA (alle date desiderate) relativamente ai conti interessati alla TESORERIA.

(4) Il programma produce una STAMPA dei MOVIMENTI ordinati PER DATA VALUTA.

(5) Il programma provvede alla STAMPA TESORERIA dei conti interessati a tale gestione. Ricostruendo i saldi sino alla "data iniziale" della stampa, la procedura considera tutte le transazioni sino alla data digitata al fine di produrre un tabulato che evidenzi il saldo per valuta giornaliera di ogni "Conto Banca".

(6) Il programma provvede alla STAMPA RIASSUNTO SCALARE DI C/C (con cadenza trimestrale/annuale sia per gli interessi passivi che per gli interessi attivi) relativamente ai:
- conti interessati alla gestione della tesoreria,
- conti s.b.f. secondo quanto opzionato nella Tabelle Banche. Spuntando il flag Sbf utilizzato a compensazione c/c ordinario, gli interessi debitori vengono cos&ìgrave; liquidati: sulla quota coperta dal castelletto vengono calcolati gli interessi al tasso riconosciuto per il castelletto, mentre sulla parte rimanente vengono calcolati gli interessi al tasso riconosciuto per lo scoperto di c/c ordinario.
La sequenza dei saldi è ottenuta raggruppando giorno per giorno tutte le operazioni con eguale valuta; i numeri rappresentano il prodotto, diviso mille, di ogni saldo per ogni giorno intercorrente dalla valuta dello stesso alla valuta del saldo successivo. I tassi e i relativi numeri, presi a base per il calcolo degli interessi, sono evidenziati nell'apposito spazio riservato all'indicazione degli elementi per il conteggio delle competenza. Gli importi degli interessi sono calcolati secondo l'anno solare e il tasso applicato.

(1) Condizioni bancarie
(2) Modifica Valuta Movimenti Contabili
(3) Saldi Tesoreria
(4) Stampa Movimenti per Data Valuta
(5) Stampa Tesoreria
(6) Riassunto Scalare C/c



(1) Il programma consente di caricare le condizioni bancarie necessarie per una corretta gestione dei conti correnti e conti evidenza (s.b.f.). L’indicazione di tali parametri è associata ad una data in modo tale da consentire una gestione di norma mutevole nel tempo.


(2) Il programma consente l’eventuale variazione della data valuta. Scopo del programma è quello di fornire all’utente uno strumento veloce di manutenzione senza dover richiamare la singola registrazione con il relativo programma di Movimenti Contabili (consentendo però la variazione della sola DATA VALUTA), ovvero, a fronte di una stampa del giornale generale già effettuata in modo definitivo, permettere la variazione della DATA VALUTA che altrimenti non sarebbe più consentita.


(3) Il programma consente il caricamento del SALDO IN VALUTA (alle date desiderate) relativamente ai conti interessati alla TESORERIA.

(4) Il programma produce una STAMPA dei MOVIMENTI ordinati PER DATA VALUTA.

(5) Il programma provvede alla STAMPA TESORERIA dei conti interessati a tale gestione. Ricostruendo i saldi sino alla “data iniziale” della stampa, la procedura considera tutte le transazioni sino alla data digitata al fine di produrre un tabulato che evidenzi il saldo per valuta giornaliera di ogni “Conto Banca”.

(6) Il programma provvede alla STAMPA RIASSUNTO SCALARE DI C/C (con cadenza trimestrale/annuale sia per gli interessi passivi che per gli interessi attivi) relativamente ai:
– conti interessati alla gestione della tesoreria,
– conti s.b.f. secondo quanto opzionato nella Tabelle Banche. Spuntando il flag Sbf utilizzato a compensazione c/c ordinario, gli interessi debitori vengono cos&ìgrave; liquidati: sulla quota coperta dal castelletto vengono calcolati gli interessi al tasso riconosciuto per il castelletto, mentre sulla parte rimanente vengono calcolati gli interessi al tasso riconosciuto per lo scoperto di c/c ordinario.
La sequenza dei saldi è ottenuta raggruppando giorno per giorno tutte le operazioni con eguale valuta; i numeri rappresentano il prodotto, diviso mille, di ogni saldo per ogni giorno intercorrente dalla valuta dello stesso alla valuta del saldo successivo. I tassi e i relativi numeri, presi a base per il calcolo degli interessi, sono evidenziati nell’apposito spazio riservato all’indicazione degli elementi per il conteggio delle competenza. Gli importi degli interessi sono calcolati secondo l’anno solare e il tasso applicato.

ASSISTENZA