Contabilità

Movimenti Contabili
Sezione FATTURE FORNITORI alla 'Pagina 2', bottone [Gestione compensi], aggiunti i campi:
 "Cassa previdenza" (indica l'eventuale maggiorazione per la Cassa Previdenza.
Note:
- Se la cassa previdenza è assoggettata alla Ritenuta d'acconto (es. professionisti non iscritti ad un albo), l'importo qui indicato, nel file telematico CU, sarà incluso nell'Ammontare Lordo Corrisposto eseguendo la seguente operazione: Compenso + Non sogg. r.a. + tale importo.
- Se la cassa previdenza non è assoggettata alla Ritenuta d'acconto (es.: nel caso di professionisti quali geometri, avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro, ecc.), l'importo qui indicato verrà escluso dal file telematico CU.
- Se si desidera includere tale importo, sarà necessario sommarlo all'eventuale importo presente nel campo Non sogg. r.a.
),
 "Cassa Previdenza Soggetta R.A." (opzionare il flag di spunta per assogettare la maggiorazione per la Cassa Previdenza alla ritenuta d'acconto).

Sezione MOVIMENTI FORNITORI alla 'Pagina 1' se si sta utilizzando una causale di RITENUTA D'ACCONO ovvero REGIME DEI MINIMI, bottone [Registra] ovvero [Altri Dati], aggiunti i campi:
 "Cassa previdenza" (indica l'eventuale maggiorazione per la Cassa Previdenza.
Note: 
- Se la cassa previdenza è assoggettata alla Ritenuta d'acconto (es. professionisti non iscritti ad un albo), l'importo qui indicato, nel file telematico CU, sarà incluso nell'Ammontare Lordo Corrisposto eseguendo la seguente operazione: Compenso + Non sogg. r.a. + tale importo.
- Se la cassa previdenza non è assoggettata alla Ritenuta d'acconto (es.: nel caso di professionisti quali geometri, avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro, ecc.), l'importo qui indicato verrà escluso dal file telematico CU. 
- Se si desidera includere tale importo, sarà necessario sommarlo all'eventuale importo presente nel campo Non sogg. r.a.
),
 "Cassa Previdenza Soggetta R.A." (opzionare il flag di spunta per assogettare la maggiorazione per la Cassa Previdenza alla ritenuta d'acconto).

Movimenti Contabili

Sezione FATTURE FORNITORI alla 'Pagina 2', bottone [Gestione compensi], aggiunti i campi:
 “Cassa previdenza” (indica l'eventuale maggiorazione per la Cassa Previdenza.
Note:
– Se la cassa previdenza è assoggettata alla Ritenuta d'acconto (es. professionisti non iscritti ad un albo), l'importo qui indicato, nel file telematico CU, sarà incluso nell'Ammontare Lordo Corrisposto eseguendo la seguente operazione: Compenso + Non sogg. r.a. + tale importo.
– Se la cassa previdenza non è assoggettata alla Ritenuta d'acconto (es.: nel caso di professionisti quali geometri, avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro, ecc.), l'importo qui indicato verrà escluso dal file telematico CU.
– Se si desidera includere tale importo, sarà necessario sommarlo all'eventuale importo presente nel campo Non sogg. r.a.
),
 “Cassa Previdenza Soggetta R.A.” (opzionare il flag di spunta per assogettare la maggiorazione per la Cassa Previdenza alla ritenuta d'acconto).

Sezione MOVIMENTI FORNITORI alla 'Pagina 1' se si sta utilizzando una causale di RITENUTA D'ACCONO ovvero REGIME DEI MINIMI, bottone [Registra] ovvero [Altri Dati], aggiunti i campi:
 “Cassa previdenza” (indica l'eventuale maggiorazione per la Cassa Previdenza.
Note: 
– Se la cassa previdenza è assoggettata alla Ritenuta d'acconto (es. professionisti non iscritti ad un albo), l'importo qui indicato, nel file telematico CU, sarà incluso nell'Ammontare Lordo Corrisposto eseguendo la seguente operazione: Compenso + Non sogg. r.a. + tale importo.
– Se la cassa previdenza non è assoggettata alla Ritenuta d'acconto (es.: nel caso di professionisti quali geometri, avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro, ecc.), l'importo qui indicato verrà escluso dal file telematico CU. 
– Se si desidera includere tale importo, sarà necessario sommarlo all'eventuale importo presente nel campo Non sogg. r.a.
),
 “Cassa Previdenza Soggetta R.A.” (opzionare il flag di spunta per assogettare la maggiorazione per la Cassa Previdenza alla ritenuta d'acconto).